Jigging Hook: Owner SJ-41TG


Dopo aver trattato gli ami della serie SJ-38TG, l’articolo di oggi riguardante gli ami è dedicato agli SJ-41TG di casa Owner.

Apparentemente la serie SJ-41TG può sembrare molto simile alla serie SJ-38TG, ma prendendo in mano entrambe gli ami, si possono notare delle differenze importanti.
A parità di misura il filo è un po più spesso, risultando così piu robusto riespetto alla serie SJ-38TG, anche in questa serie l’occhiello è saldato e leggermente inclinato verso l’esterno.
La curva dell’amo è differente e più “stretta” rispetto alla serie più leggera, mantenendo comunque un’estrema capacità ferrante.

In commercio, gli ami SJ-41TG vengono proposti in nove differenti misure, in modo tale da poter soddisfare le esigenze di ogni pescatore.
Ottimo il rapporto qualità prezzo, e altrettanto ottima la resa nel tempo e la resistenza all’agressione da parte di ossido e ruggine.
Nel retro della confezione è presente uno spezzone di nylon rosa, da utilizzare per far passare il jigging braid all’interno dell’occhiello.

Il numero di ami per confezione varia in base alla misura scelta, ecco qui riportate tutte le misure con le realative quantità:

1 – 10 pezzi per confezione – 10 kg carico di rottura
1/0 – 9 pezzi per confezione – 18 kg carico di rottura
2/0 – 8  pezzi per confezione – 22 kg carico di rottura
3/0 – 7 pezzi per confezione – 30 kg carico di rottura
5/0 – 6 pezzi per confezione – 36 kg carico di rottura
7/0 – 5 pezzi per confezione – 84 kg carico di rottura
9/0 – 4 pezzi per confezione – 108 kg carico di rottura
11/0 – 4 pezzi per confezione – 113 kg carico di rottura
13/0 – 3 pezzi per confezione – 156 kg carico di rottura

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Lascia un commento