Il materiale per costruire gli assist hook

 

Breve parentesi per parlare in maniera generale del materiale di costruzione necessasario per realizzare degli assist hook.

È sempre meglio costruirsi gli assist, anzichè comprarne di gia fatti.
Comprando assist gia fatti, non si ha magari, la possibilitá di poter scegliere la lunghezza che si vuole, ma dobbiamo scegliere tra le “misure standard” scelte dalle aziende.
O magari non poter scegliere il tipo di amo o il jigging braid.
Costruendo da noi i nostri assist potremmo crearli proprio come meglio crediamo.
Vediamo intanto con che materiali costruirli.

In commercio troviamo una grande varietá di ami per i nostri assist hook.
Dopo aver provato marche blasonate e non sono arrivato alla conclusione che due sono gli ami che la fanno da padrone.
Gli ormai conosciuti Decoy JS-3 Pike Type R, ami molto robusti, e con punta ben affilata.
Dopo ogni utilizzo, sciacquandoli ci permetteranno di fare moltissime pescate e di ferrare numerosi pesci senza perdere le loro caratteristiche…
Insomma dopo svariati pesci saranno ancora quasi come nuovi.
Gli altri ami che per certi versi reputo essere migliori dei Decoy JS-3 Pike Type R, sono i quasi introvabili ami Yansinn.
Su questi ultimi non mi soffermo, dato che a giorni caricherò una recenzione a loro dedicata.

Per quanto riguarda il jigging braid, il migliore a parer mio è il Sufix Jigging Braid.
Che è cavo e grazie all’aghetto in dotazione permette di fare gli assist passando il braid al proprio interno applicando la solid ring, oltre a poterci fare i classici assist doppiati.
È un jigging braid estremamente resistente, per rovinarlo ci si deve mettere d’impegno.
Proprio sui jigging braid cercherò di fare dei test di comparazione e di caricarli quanto prima possibile.

Utilizzando il Sufix Jigging Braid, come ho scritto sopra, con l’aghetto in dotazione è possibile fare l’asola e far passare il braid all’interno dello stesso e utilizzare una solid ring.
In questo caso io uso le Owner P-14 nella misura 4.
Molto solide e robuste, molto ben fatte.
Queste solid ring sono una garanzia.

Poi avremo bisogno anche di guaina termo restringente, colla, e qualche spezzone di trecciato 15-20 lb.

Sopra ho descritto i materiali che io utilizzo e che consiglio.
Poi ognuno è libero di usare il materiale che piu gli piace e/o che piu ritiene opportuno.
Nei prossimi articoli vedremo anche come fare a creare gli assist hook tramite tutorial e foto e le varie opzioni che possiamo adottare durante la costruzione.

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Lascia un commento