Esche artificiali: Apia Enryu

 


L’articolo di oggi è dedicato al metal jig Enryu di casa Apia.

L’Enryu appartiene alla classe dei long jig, ha una distribuzione del peso  maggiormente concentrata sulla parte centrale del jig.
Viene prodotto in quattro grammature, da 20, 30, 40 e 60 grammi, mentre le grafiche sono dieci, tutte molto belle e ben curate.
Questo casting jig consente di ottenere ottime distanze di lancio, ed è molto adescante in caduta, grazie al suo sfarfallio.
Ok la tenuta del colore e buono il rapporto qualità prezzo.
Viene venduto con due assist hook, anche se ritengo che la misura degli assist sia un po troppo piccola e inadeguata.
Ideale per insidiare la maggior parte dei pesci insidiabili con la tecnica dello Shore Jigging.

La lunghezza degli Enryu è di:

20 g – 65 mm
30 g – 75 mm
40 g – 85 mm
60 g – 95 mm

 

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Lascia un commento