Mulinelli: Pioneer Altitude 5000 SW

 


Innauguriamo la sezione mulinelli con l’Altitude Prestige 5000 SW di casa Pioneer.

Un mulinello ancora poco conosciuto nel nostro mercato, ma che non ha niente da invidiare ai modelli della stessa fascia di prezzo delle marche più blasonate.
Un mulinello ben fatto, molto bello e soprattutto robusto.
Spiccano subito agli occhi il pomellone di eva e l’archetto molto robusto.
Togliendo la bobina, si può notare la grandissima dimensione dell’alberino.
Veramente grosso e sovra dimenzionato specie se paragonato a mulinelli della stessa taglia…
Facendolo girare non ha moltissima scorrevolezza se paragonato a muli della stessa fascia di casa Shimano o Daiwa, cosa che comunque non andiamo a pretendere nei mulinelli destinati all’utilizzo nella tecnica dello Shore Jigging, ciò che ricerchiamo è la potenza, robustezza e affidabilità, e l’Altitude ne ha in quantità di queste tre doti.
Il rapporto di recupero è di 4.9:1, un buon rateo per l’utilizzo nella tecnica dello Shore Jigging, e grazie alla bobina larga riesce ad imbobinare una buona quantità di treccia per ogni giro di manovella.
Il peso è di 517 grammi, molto più pesante dei mulinelli di pari taglia di altre marche, ma posso garantirvi che questi grammi in più sono tutti di sostanza.
La capiena della bobina è quasi come quella di un 5000 Shimano, leggermente meno,
La casa dichiara che può imbobinare 150 metri dello 0.35, quindi un esatta via di mezzo tra un 4000 e un 5000 Shimano.
L’imbobinamento è ottimo, non ho mai avuto una parrucca o problemi di avvolgimento.
Il mulinello ha 7 cuscinetti e parlando di materiali ha la bobina in alluminio anodizzato, mentre il corpo, dichiara la casa essere un misto tra alluminio e graffite.
La frizione è multi disco con un drag massimo dichiarato dalla casa di 8 kg.
In conclusione, lo considero un mulinello con un rapporto qualità prezzo molto alto, pieno di pregi, e si fatica a trovargli dei difetti.
L’unico rilevante potrebbe essere il peso, che comunque ci sta, per equilibrare una canna da Shore Jigging da 9’0″ o più.
Ecco una alcune foto dell’Altitude 5000 SW!

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Questo articolo ha 2 commenti.

Lascia un commento