Solid Ring: Decoy G.P. Ring


L’articolo di oggi riguardante i solid ring è dedicato ad un modello molto piccolo e con un carico di rottura incredibile, i G.P. Ring di casa Decoy.

Questi solid ring mi hanno colpito fin dal primo momento che gli ho visti, piu per le piccole dimenzioni, che per il carico di rottura, dato che gia il carico di rottura della misura più piccola mi sembra molto più che sufficente per molte tipologie di utilizzo e di tecniche di pesca.

Anzichè essere totalmente tondi come i classici solid ring, hanno una forma fine a se stessa, la “stondatura” piu piccola servirebbe per alloggiare il nodo e per evitare lo spostamento del stesso.
Il carico di rottura è eccezionale, se consideriamo il rapporto di dimenzione/carico di rottura.
Un carico così alto è dovuto sia all’elevatissima qualità del materiale di costruzione, e sia alla forma particolare.
Questi solid ring hanno un ottimo rapporto qualitá/prezzo, e vengono commercializzati in quattro misure.

La misura più piccola, nonostante il carico di rottura elevato ci tengo a dirvi che é veramente molto molto piccola.
Io li ho trovati ottimi sia da utilizzarli attaccati al fluorcarbon, sia per la costruzione di assist hook.
Indipendentemente dalla misura, la quantità di pezzi per confezione ed il prezzo restano invariati.
Ecco le misure disponibili, i carichi di rottura e le quantitá disponibili per confezione:

Misura 3 – 300 libbre – 12 pezzi
Misura 4 – 400 libbre – 12 pezzi
Misura 5 – 500 libbre – 12 pezzi
Misura 6 – 600 libbre – 12 pezzi

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Lascia un commento