Wikipesca: il glossario della pesca sportiva con le esche artificiali

Articolo in aggiornamento!

Ti è mai capitato di sentire certi termini nell’ambito della pesca sportiva con le esche artificiali e di non essere a conoscenza del loro significato???
“Wikipesca” piu che un articolo, è un glossario contenente i termini piu utilizzati nella pesca sportiva con le esche artificiali.
Spero possa esserti d’aiuto!!!


A:

Ago per jigging braid: Ago con una particolare punta, creato appositamente per la costruzione degli assist hook.

Alconite: Tipologia di pietra utilizzata per la costruzione degli anelli per le canne da pesca.

Annodatore: Serve generalmente per creare nodi di giunzione, in commercio ne esistono due tipi, uno per creare l’FG-Knot e uno per creare il PR-Knot.

Anello: O passante, è montato sulle canne da pesca, possiamo trovarli in diverse varianti in base al materiale del frame e al materiale della pietra, oltre che in svariate misure.

Apicale: L’ultimo anello che sta sulla vetta della canna.

Ardiglione: Chiamiamolo pure contro punta dell’amo, può essere sia interno che esterno, e dovrebbe aiutare a non far slamare il pesce.

Armatura: Filo d’acciaio o piccola lastra in metallo che attraversa il jig da un’estremità all’altra consentendolo di armare con amo singolo o ancoretta.

Assist Hook: Sistema composto da amo, jigging braid ed un eventuale solid ring. Puo essere singolo o doppio.

Azione della Canna: Per azione della canna si intende la rigidità che possiede, da slow, ovvero molto morbida a fast, ovvero molto rigida.

Ancoretta: In commercio possiamo trovarne a tre o quettro gambi e viene utilizzata per armare le esche artificiali.

Amo singolo: Amo con occhiello in linea, creato appositamente per armare le esche artificiali.

Amo doppio: Amo doppio, creato appositamente per armare le esche artificiali, generalmente non necessita di split ring per essere armato.

Ardiglione: “Contropunta” presente su ami singoli, doppi, ancorette e jigging hook, la sua funzione è quella di non permettere lo sfilamento dell’amo dal pesce allamato.


B:

Bando: (trecciato in bando) quando il trecciato non è teso.

Bi-Componente: Colla o resina.

Bi-Materiale: Si intende generalmente un jig costruito con due materiali differenti.

Bocca di Lupo: Nodo utilizzato per armare gli assist hook su un solid ring.

Braid: Trecciato.


C:

Caduta: Per caduta si intende quando il jig cade verso il fondale marino.

Cappotto: Non effettuare nessuna caduta.

Carta olografica: Particolare carta, che può essere adesiva o non, che riflette la luce.

Casting: lancio.

Casting Jig: Esca metallica, generalmente costruita in piombo.

Casting Weight: Per casting weight si intende il rage dichiarato dalla casa madre lanciabile con una canna da pesca.

Catch & Relase: Catturare e rilasciare un pesce.

Ciano Acrilica: Tipologia di colla utilizzata per la costruzione degli assist hook e non solo.

Chain Knot: Particolare nodo utilizzato per collegare il fluorcarbon ad un solid ring.


D:

Dentone: Dentice

Drag: Per drag si intende la potenza frenante della frizione di un mulinello, e viene espressa in chilogrammi o libbre.


E:


F:

Finale: Nello pesca con le esche artificiali indica la parte che si trova tra il trecciato e l’esca e generalmente viene realizzato in fluorcarbon.

FG Knot: Nodo di giunzione tra fluorcarbon e trecciato.

Filo: Per filo si intende la sottigliezza o lo spessore del corpo dell’amo.

Flashing: Particolari filamenti che si aggiungono agli assist hook durante la loro costruzione.

Fluorcarbon: Particolare monofilo, “invisibile” in acqua, Rispetto ad un classico monofilo ha una resistenza maggiore all’abrasione.

Frame: Per frame si intende il telaio degli anelli, può essere costruito in vari materiali, generalmente è in titanio o acciaio.

Floating: tipologia di azione delle esche artificiali.


G:

Gambo: Parte del corpo dell’amo.

Glowing: Con il termine glowing generalmente ci si riferisce parte del corpo del jig, che se esposto a luce sarà fosforescente al buio. Anche alcuni jigging braid in commercio sono glowing.

Grafica: L’insieme di colore e carta olografica presente sul corpo di un casting jig.

Guaina: Termo restringente, o termo retraibile, si utilizza per la costruzione degli assist hook, è un tubicino che ricopre il gambo dell’amo.


H:

Harpoon: Particolare jig con corpo dressato ed amo fisso.

Heavy sinking: tipologia di azione delle esche artificiali.


I:

Inchiku (esca): Esca metallica, con un particolare assist hook singolo o doppio, con un octopus.

Inchiku (tecnica): Tipologia di esca


L:

Libbre: Unità di misura americana, equivale a 0.45359237 kg, si arrotonda a 0,453 per semplicità di calcolo.

Light Jigging Hook: Amo molto leggero, generalmente a paletta, specifico per l’utilizzo con i casting jig.

Lola: Ricciola.

Long Jerk (manovra del jig): Sbacchettata con la canna molto ampia.

Long Jig: Casting jig con un corpo molto allungato, in “genere” oppone meno resistenza sulle sbacchettate rispetto ad uno short jig.

Long jerk: Tipologia di esca artificiale.


M:

Misura Minima: Si intende per misura minima di legge, la lunghezza del pesce espressa in centimetri, che stabilisce quando il pesce può essere trattenuto.

Morsetto: Attrezzo che tiene fermo l’amo durante la costruzione degli assist hook.

Minnow: Tipologia di esca artificiale


N:

Needle: Tipologia di esca artificiale.


O:

Occhiello: Parte del corpo dell’amo.

Octopus: Artificiale in gomma, utilizzato come surplus sugli assist hook.

Ossido: Composto chimico che aggredice generalmente il frame degli anelli e/o gli ami e ancorette.

OZ: Unità di misura america, in genere serve per indicare il peso delle esche o del casting weight delle canne. 1 oz è 1/16 di libbra, 28,35 grammi (28,3495231) che spesso viene arrotondato a 28 grammi per facilità di calcolo.

Off Set (innesto): Tipologia di innesto delle canne da pesca, generalmente il blank della canna da pesca è un unico pezzo e si innesta nel manico, tra le specifiche delle canne è possibile identificarlo con la dicitura “Off Set” o “1+1”.


P:


Paletta: Parte del corpo dell’amo.

Palomar: Nodo utilizzato per connetere il fluor carbon a girelle, solid ring e snap.

PE: Unità di misura giapponese con la quale viene espresso il diametro del trecciato, nella sezione tutorial potrete trovare la tabella di conversione tra PE e mm.

Piede: Unità di misura Americana, utilizzata per indicare la lunghezza delle canne, un piede equivale a 30,48 centimetri.

Piombo: Materiale utilizzato per la costruzione dei casting jig.

Pollice: Unità di misura Americana, viene utilizzata per il indicare la misura delle esche e delle canne, ed un pollice equivale a 2,54 centimetri.

Plano: Sarebbe una nota azienda che produce anche cassettine molto utilizzate nella pesca, ma da molti viene eroneamente utilizzato questo termine per indicare una qualsiasi cassettina da pesca.

Power: Indica la potenza della canna, viene espressa da soft ad hard.

PR knot: Nodo di giunzione tra il fluorcarbon a trecciato.

Pro Staff: “Collaboratore” di un’azienda.

Punta: Parte del corpo dell’amo.


Q:


R:

Raffio: Asta con un uncino in metallo nella parte finale che serve per raffiare e salpare un pesce, generalmente di medie e grosse dimensioni.

Raffio Volante: Raffio attaccato ad una corda, che si collega al trecciato, serve per raffiare e salpare pesci da postazioni molto alte.

Rateo: Rapporto giro di manovella / giri del rotore di un mulinello.

Rastrellare: “Arare” il fondo o lavorare a contatto con il fondo con un jig.


S:

Sbacchettare: Muovere la canna per animare il jig.

Sboccare: Slamare il pesce.

Scappottare: Aver fatto una cattura ed essersi salvati dal cappottare.

Sfarfallare: Movimento che possiedono alcuni jig in caduta.

Sic: Tipologia di pietra utilizzata per la costruzione degli anelli per le canne da pesca.

Short Jerk: Sbacchettata con la canna molto ampia.

Short Jig: Casting jig con un corpo corto e tozzo, in “genere” oppone molta più resistenza in acqua rispetto ad un long jig.

Snap: Moschettoncino utilizzato per connettere le esche al fluorcarbon.

Solid Ring: Anello metallico molto resistente, viene utilizzato per costruire assist hook o collegato  al fluor carbon.

Spigot: Tipologia di innesto utilizzato per la costruzione delle canne da shore jigging.

Spinning: Tecnica di pesca.

Shore Jigging: Tecnica di pesca.

Slow Jigging: Tecnica di pesca.

Spot: Luogo di pesca.

Split Ring: Anelletto metallico, si apre con l’aiuto di una pinza apposita. Nello shore jigging viene utilizzato per connettere il jig al solid ring attaccato sul fluorcarbon, o per connettere l’assist hook ad un altro solid ring.

Spigot: Tipologia di innesto delle canne da pesca, è possibile trovarlo sia su canne da pesca due pezzi, tre pezzi e travel.

Stick bait: Tipologia di esca artificiale.

Skipping lures: Tipologia di esca artificiale.

Sinking: tipologia di azione delle esche artificiali.

Slow sinking: tipologia di azione delle esche artificiali.

Slow floating: tipologia di azione delle esche artificiali.

Suspending: tipologia di azione delle esche artificiali.


T:

Termo Restringente: Particolare guaina in gomma utilizzata durante la costruzione degli assist hook.

Termo Retraibile: Particolare guaina in gomma utilizzata durante la costruzione degli assist hook.

Tony Pena: Nodo di giunzione tra fluorcarbon e trecciato.

Torzite: Tipologia di pietra utilizzata per la costruzione degli anelli per le canne da pesca.

Tungsteno: Particolare metallo con un peso specifico superiore a quello del piombo, pari a 19,1 kg/dm3

Top water: tipologia di azione delle esche artificiali.


U:

Uni Knot: Nodo utilizzato per connettere girelle, snap, solid ring al fluor carbon.

Uni to Uni Knot: Nodo di giunzione tra fluorcarbon e trecciato.


V:

Vertical Jigging: Tecnica di pesca.


Z:


J:

Jig: Esca metallica, generalmente costruita in piombo.

Jigging Braid: Particolare braid creato appositamente per la costruzione degli assist hoo, molto resistente all’abrazione.

Jigging Braid Cavo: Jigging braid con la parte interna cava, con l’aiuto di un particolare ago permette di costruire alcune tipo,logie di assist hook.

Jigging braid Pieno: jigging braid con la parte interna piena.

Jigging Hook: Amo appositamente creato e studiato per utilizziarlo con i jig e per creare gli assist hook.

Jig Roll bag: Particolare custodia che consente di trasportare i nostri casting jig.

Jerk: Tipologia di esca artificiale.


K:

Kabura: Esca metallica, con una skirt in gomma e un armata con un doppio assist hook.

Knotter: Utensile che consente di fare il PR knot per la giunzione tra fluorcarbon e trecciato.


W:

Wtd: Walk the dog.

Walk the dog: Tipologia di esca artificiale.


X:


Y:


 

Simone HiraMahi Aprile

Simone Aprile, classe '87, nato a Pisa, vive attualmente in provincia di Messina; è un pescatore sportivo, da sempre amante del mare e appassionato di pesca con le esche artificiali, handmade e fotografia. Inoltre è un lurebuilder e appassionato sfegatato di tutto ciò che ruota intorno alla costruzione fatta a mano di esche artificiali, dai materiali, alle esche finite realizzate da altri costruttori. Nel 2013 ha creato "Shore Jigging Italia" un sito internet contenente articoli di carattere informativo riguardo questa fantastica tecnica di pesca, poi assorbito e sostituito nel 2018 da "HiraMahi.it", che è stato creato per raccontare se stesso, le sue passioni e le sue attività attraverso articoli scritti e video, oltre a creare Blog & Vlog con tutorial, recensioni, interviste e news.

Lascia un commento